Rino Di Martino sbanca il “Premio Li Curti”

Un parterre d’eccezione, una magica location ed un protagonista assoluto: il Teatro di qualità. Scoppiettante cerimonia di premiazione, lo scorso sabato 12 settembre a Cava de’ Tirreni (Sa), della V Rassegna Teatrale “Premio Li Curti”.

Migliaia di persone hanno assistito nella centralissima Piazza Vittorio Emanuele III (meglio nota come Piazza Duomo) alla serata finale della kermesse promossa dal Teatro Luca Barba e diretta da Geltrude Barba, i cui spettacoli sono andati in scena dal 17 luglio al 2 agosto 2015 presso la Corte Rinascimentale di Casa Apicella.

Inserita nell’ambito dei “Solenni Festeggiamenti in onore della Beatissima Vergine dell’Olmo”, Celeste Patrona della città metelliana, ed egregiamente presentata da Carmela Novaldi, la manifestazione è stata caratterizzata dall’assegnazione di tre premi: “Miglior attore”, “Migliore regia” e “Premio alla carriera”. A tributarli una giuria tecnica composta dal maestro, regista ed attore Antonello De Rosa, dall’attrice professionista Carolina Damiani e dalla giornalista Paola La Valle.

Autentico trionfo per Rino Di Martino, protagonista unico dello spettacolo “Mamma. Piccole tragedie minimali”, che ha vinto sia il riconoscimento per il “Miglior attore” che il “Premio alla carriera”. Il premio per la “Migliore regia” è andato invece a Carmine Borrino, regista dello spettacolo “Francischiello. Un Amleto re di Napoli”.

A premiare i vincitori è stato il giornalista Gianluigi Laguardia, protagonista della trasmissione “Storie Vere” in onda su Rai 1, che ha rimarcato il grande lavoro svolto dagli organizzatori del “Premio Li Curti” ed ha sottolineato la valenza e l’importanza della Cultura, del Teatro, della Danza e dello Sport per impegnare i giovani ed allontanarli dai fenomeni della devianza sociale: «Custodirò tra i miei ricordi questa emozionante serata, con tutto l’affetto ed il calore testimoniatomi dai tanti cavesi presenti».

Soddisfatta la Direttrice Artistica Geltrude Barba: «Il merito del successo va a tutta la “squadra” che ha lavorato per questa V edizione del “Premio Li Curti”. Un sentito grazie a tutti quelli – e ne sono sempre di più – che credono nella Cultura e nel Teatro. Noi ci crediamo da sempre e continueremo a proporre iniziative che li esaltino».

Una serata dalle emozioni infinite, quella vissuta nella città metelliana. Dopo le attese premiazioni del “Li Curti”, infatti, spazio ai “trascinanti” ritmi dei Via Toledo, il cui apprezzatissimo repertorio di celebri brani della canzone classica napoletana ha mandato in visibilio il foltissimo pubblico.

E come ciliegina sulla torta l’irresistibile comicità di Mariano Bruno, il celebre “Pigroman” di “Made in Sud”, le cui esilaranti battute hanno fatto calare in modo spumeggiante il sipario sulla serata e sull’intera Rassegna Teatrale “Premio Li Curti”, che ha goduto del patrocinio della Città di Cava de’ Tirreni, della locale Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo e di AR Italy – Italian Lifestyle.

Per info e contatti:
– Geltrude Barba, cell. 393.3378060 – geltrudebarba@hotmail.itwww.premiolicurti.com
– Segreteria Organizzativa MTN Company Srl, Corso Mazzini 22 – 84013 Cava de’ Tirreni (Sa). Tel/fax: 089.3122124-125 – ufficiostampa@mtncompany.itwww.mtncompany.it

Annunci
premio_licurti_serata_finale

Gran finale per il “Premio Li Curti”, il 12 settembre la proclamazione del vincitore

Sarà proclamato sabato 12 settembre 2015 il vincitore della V edizione della Rassegna Teatrale “Premio Li Curti”, svoltasi dal 17 luglio al 2 agosto a Cava de’ Tirreni, presso la Corte Rinascimentale di Casa Apicella. In Piazza Vittorio Emanuele III (meglio nota come Piazza Duomo), nell’ambito dei Festeggiamenti in onore di Maria SS. Incoronata dell’Olmo, sarà premiato il “Migliore Spettacolo” della kermesse dedicata al grande Totò. La giuria tecnica, composta dal maestro, regista ed attore Antonello De Rosa, dall’attrice professionista Carolina Damiani e dalla giornalista Paola La Valle, assegnerà anche il “Premio alla Carriera” ad uno degli attori che hanno impreziosito la manifestazione.

“Francischiello. Un Amleto re di Napoli”, “Filumè. Una voce e mille pensieri”, “Virginia e sua zia”, “Madame Misère” e “Mamma. Piccole tragedie minimali”: questi gli spettacoli, messi in scena rispettivamente da Carmine Borrino, Franco Di Corcia jr, Gina Perna, Maria Luisa Usai, Irene Maiorino e Rino Di Martino, a contendersi la palma del vincitore. Testo, regia ed interpretazione saranno i parametri in base ai quali la giuria decreterà il nome del trionfatore.

premio_licurti_serata_finale

Rino Di Martino, foto di Carmine Musella

Domenica 2 agosto, intanto, con la rappresentazione “Mamma. Piccole tragedie minimali”, portata in scena da Rino De Martino, per la regia di Antonella Morea, è calato il sipario sulla rassegna ideata e diretta da Geltrude Barba. «Dopo aver fatto il pieno del buon Teatro, siamo arrivati alla fine di questa fantastica avventura, condita di visi, risate, emozioni e profonde riflessioni – ha affermato Geltrude BarbaL’ultimo appuntamento ha fatto segnare un finale trionfale con un artista di fama nazionale come Rino Di Martino».

Oltre che di bilanci, per il Direttore Artistico della kermesse è tempo anche di ringraziamenti: «Grazie a chi ha creduto ancora una volta in me e soprattutto agli amici del “Li Curti” che non mi hanno mai abbandonata – ha dichiarato Geltrude BarbaUn grazie particolare va al mio compagno Bernardino Santoriello, colonna portante del Premio, alla presentatrice Carmela Novaldi, amica di rara professionalità, a Daniele e Claudio Boggi, che hanno contribuito tecnicamente alla riuscita di questa rassegna, a Carmine D’Alessio ed all’agenzia di comunicazione MTN Company per la promozione dell’evento, all’attore e collaboratore Antonio Coppola, all’amico sempre presente Massimiliano Parisi, a Paola La Valle, “penna” del Premio che ha raccontato in modo delizioso le emozioni che il Teatro regala, ed al maestro, amico e stretto collaboratore Antonello De Rosa, sempre prodigo di consigli. Ma soprattutto – ha aggiunto – il mio ringraziamento più sentito va al pubblico che ha partecipato alle varie serate. Mille e poi mille volte grazie alle tante persone per aver apprezzato il Teatro del “Li Curti”: è grazie al loro sostegno che il mio Teatro non morirà mai».

Grande attesa, dunque, per conoscere i vincitori del “Premio Miglior Spettacolo” e del “Premio alla Carriera” della V edizione della manifestazione, i cui nominativi saranno svelati durante la serata del 12 settembre nella centralissima Piazza Duomo di Cava de’ Tirreni.

Promossa dal Teatro Luca Barba, la V Rassegna Teatrale “Premio Li Curti” ha goduto del patrocinio della Città di Cava de’ Tirreni, della locale Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo e di AR Italy – Italian Lifestyle.

Per info e contatti:
– Geltrude Barba, cell. 393.3378060 – geltrudebarba@hotmail.itwww.premiolicurti.com
– Segreteria Organizzativa MTN Company Srl, Corso Mazzini 22 – 84013 Cava de’ Tirreni (Sa). Tel/fax: 089.3122124-125 – ufficiostampa@mtncompany.itwww.mtncompany.it


P.S.: foto del servizio a cura di Carmine Musella

premio_licurti_4edizione

Intense emozioni nella serata finale del Premio “Li Curti”

Con un tourbillon di emozioni ed il taglio della torta si è conclusa a Cava de’ Tirreni (Sa) la IV Rassegna Teatrale Premio “Li Curti”, che domenica 19 aprile ha vissuto la sua serata finale con “Jennifer”, spettacolo teatrale tratto da “Le cinque rose di Jennifer” di Annibale Ruccello, promosso dalla Compagnia “Scena Teatro” e portato in scena dall’attore e regista Antonello De Rosa.

«È stata un’avventura fantastica. Tante emozioni, molte riflessioni, una lacrima, una risata: questi i sentimenti che hanno accompagnato la kermesse dedicata al grande Totò – ha commentato Geltrude Barba, Direttrice artistica della manifestazione – Abbiamo chiuso in bellezza con il sold out di una rappresentazione a dir poco spettacolare del nostro maestro, attore e regista Antonello De Rosa. I ringraziamenti doverosi vanno a chi con la passione ha contribuito alla crescita ed al successo consacrato del “Li Curti”».

Questo slideshow richiede JavaScript.

10 straordinari appuntamenti, affermate compagnie teatrali e prestigiosi artisti: sono i dati che testimoniano il successo della IV edizione del Premio che dal 7 dicembre scorso a domenica 19 aprile ha richiamato un nutrito pubblico presso il Social Tennis Club di Cava de’ Tirreni, che ha fatto registrare il tutto esaurito in ogni serata in cartellone.

«Un ringraziamento particolare – ha aggiunto Geltrude Barbava a tutto il pubblico che ci ha accompagnato nei vari appuntamenti trasmettendoci calore ed affetto, ma soprattutto facendoci capire quanto amore c’è per il teatro. Quello che proviamo noi e che, tramite queste testimonianze, ci dà la forza per andare avanti e per impiegare sempre più forze in quello che facciamo».

Già bollono in pentola, intanto, i preparativi per l’edizione estiva del Premio “Li Curti”. «Noi non ci fermiamo mai. Siamo già al lavoro per l’estate ed il nostro auspicio è che la Rassegna abbia il giusto riconoscimento per il futuro», ha concluso Geltrude Barba.

Promossa dal Teatro Luca Barba, la IV Rassegna Teatrale Premio “Li Curti” è stata patrocinata dalla Città di Cava de’ Tirreni, dall’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo metelliana e dal Social Tennis Club di Cava de’ Tirreni. Per rimanere aggiornati sulle prossime novità della kermesse è possibile consultare il sito www.premiolicurti.com.

Per info e contatti:
– Geltrude Barba, cell. 393.3378060 – geltrudebarba@hotmail.itwww.premiolicurti.com;
– Segreteria Organizzativa MTN Company Srl, Corso Mazzini 22 – 84013 Cava de’ Tirreni (Sa). Tel/fax: 089.3122124-125; ufficiostampa@mtncompany.itwww.mtncompany.it

P.S.: foto del servizio a cura di Carmine Musella

Entusiasmante finale per il “Premio Li Curti”, Pippo Cangiano “Miglior Attore”

Ha vinto il Teatro. Ha vinto ancora una volta Geltrude Barba. Ma soprattutto, ha vinto la Città. È l’inconfutabile responso della III Rassegna Teatrale “Premio Li Curti”, che sabato 13 settembre ha vissuto nei Giardini di San Giovanni a Cava de’ Tirreni la sua entusiasmante serata finale.

Un Galà di premiazione che ha incoronato Pippo Cangiano, Aldo De Martino ed Antonello De Rosa, ma che in realtà, al cospetto di un folto pubblico, di numerose personalità e di ospiti d’eccezione, ha decretato il giusto tributo a quanti – artisti e compagnie – hanno impreziosito questa III edizione della Rassegna Teatrale, promossa dal Teatro Luca Barba, patrocinata dalla Città di Cava de’ Tirreni e dall’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo metelliana e dedicata all’indimenticabile Totò.

In scena dal 1° agosto al 5 settembre presso il Complesso Monumentale di Santa Maria del Rifugio, i cinque appuntamenti della kermesse hanno offerto spettacoli di assoluto livello. E la risposta del pubblico non si è fatta attendere, con il “tutto esaurito” a caratterizzare ogni serata in cartellone. Doverosa quindi, oltre che assolutamente meritata, la passerella finale per tutti i protagonisti dell’iniziativa fortemente voluta dalla Direttrice artistica Geltrude Barba.

Un’impeccabile ed elegante Carmela Novaldi ha dettato i tempi del Galà, che ha vissuto il suo momento clou con il conferimento del “Premio Miglior Attore”. A trionfare è stato Pippo Cangiano, che ha vestito i panni del boss Aniello Santonastaso nello spettacolo “‘A Chiena” di Ivan Luigi Antonio Scherillo e Diego Sommaripa, rappresentato domenica 17 agosto. “Scelto” da una Commissione composta da Franco Bruno Vitolo, Anna Maria Borri, Angela Vitaliano, Guglielmo Cirillo, Maria Silvestri e Paola La Valle, Pippo Cangiano ha ricevuto l’ambito riconoscimento dalle mani del Presidente Franco Bruno Vitolo.

In programma anche l’assegnazione di due “Menzioni Speciali”. Quella alla carriera è andata ad Aldo De Martino, tra gli attori dello spettacolo “Macbeth/La Poltrona”, che è stato premiato dal Consigliere comunale Pasquale Senatore. L’altra alla regia è stata assegnata ad Antonello De Rosa, che in questa III edizione del “Premio Li Curti” ha presentato “Macbeth/La Poltrona” (domenica 24 agosto) e “Ammazzali” (venerdì 5 settembre). Già grande protagonista negli anni scorsi della Rassegna Teatrale metelliana, Antonello De Rosa è stato omaggiato del meritato premio dal Vicesindaco Tania Lazzerotti. La Direttrice Geltrude Barba ha, invece, consegnato un attestato di partecipazione a tutte le compagnie e gli artisti intervenuti.

Premiazioni, ma non solo. La serata ai Giardini di San Giovanni si è rivelata un autentico show, aperto dall’Accademia delle Arti “Studio Danza” di Alessandra Palumbo, che ha proposto una suggestiva esibizione coreografica impreziosita dalla proiezione di filmati e foto maggiormente rappresentative di quest’edizione del “Premio Li Curti”. È stata, poi, la volta del cantante Matteo Schiavone, interprete dell’apprezzata performance musicale “Lyric for love”, ed a seguire di Salvatore Misticone, il famoso signor Scapece del film “Benvenuti al Sud”, che ha deliziato i presenti con l’esibizione “Il signor Scapece si racconta”.

Ciliegina sulla gustosa torta, la presenza dell’attore comico Pasquale Palma, tra i maggiori protagonisti della trasmissione cult “Made in Sud” in onda su Rai 2. “Vivo D’Angelo” e “Rapper Arancino” solo alcuni dei noti personaggi messi in scena da Pasquale Palma, che ha lungamente intrattenuto il pubblico con tutto il suo ampio repertorio e con divertentissime gag “live”.

È stata la degna chiusura di una serata dalle intense emozioni, che ha per l’ennesima volta esaltato l’entusiasmo, la progettualità e la competenza dell’instancabile Direttrice artistica Geltrude Barba, già al lavoro per i prossimi impegni. Dal mese di ottobre, infatti, con il regista Antonello De Rosa dirigerà il laboratorio teatrale 2014/2015 “Vivi il teatro”, in programma a partire da giovedì 2 presso il Social Tennis Club di Cava de’ Tirreni, sito in via Marcello Garzia 2.

Per info e contatti:
– Geltrude Barba, cell. 393.3378060 – geltrudebarba@hotmail.ithttp://www.lenottialcastello.it;
– Segreteria Organizzativa MTN Company Srl, Corso Mazzini 22 – 84013 Cava de’ Tirreni (Sa). Tel/fax: 089.3122124-125; ufficiostampa@mtncompany.ithttp://www.mtncompany.it

III Rassegna Teatrale “Premio Li Curti”, sabato 13 settembre il Galà di Premiazione

Un Galà di Premiazione per conferire il giusto tributo a quanti hanno reso magici gli appuntamenti della III Rassegna Teatrale “Premio Li Curti”. Sabato 13 settembre, alle ore 21.00, presso i Giardini di San Giovanni a Cava de’ Tirreni, siti al Corso Umberto I, è in programma il “Premio Teatrale Li Curti”, serata finale della kermesse promossa dal Teatro Luca Barba e dedicata all’indimenticabile Totò.

La III Rassegna Teatrale “Premio Li Curti”, che ha visto dal 1° agosto al 5 settembre l’esibizione di prestigiosi artisti e compagnie campane di ottima qualità, è stata intitolata come di consueto a Li Curti, frazione di Cava de’ Tirreni, in onore del grande Antonio De Curtis. Qui il Principe della risata riteneva che risiedessero i suoi antenati, tant’è che a suo tempo, offrendo anche una somma notevole, chiese invano di poter acquistare il quadro del nobiluomo Camillo De Curtis, esposto nell’Aula Consiliare del Palazzo di Città metelliano.

Ad introdurre la serata, ad ingresso gratuito, sarà come sempre la presentatrice Carmela Novaldi, voce ufficiale della rassegna teatrale che ha richiamato nella città metelliana un nutrito numero di spettatori. Il Galà sarà aperto dall’Accademia delle Arti “Studio Danza” di Alessandra Palumbo, che proporrà un’esibizione coreografica impreziosita dalla proiezione di filmati e foto maggiormente rappresentative della kermesse svoltasi presso il Complesso di Santa Maria del Rifugio. «Danza, musica e teatro sono le tre arti per eccellenza. Ed un giusto mix tra queste riteniamo possa rappresentare la maniera più efficace per dare vita a spettacoli meravigliosi», commenta la Direttrice artistica Geltrude Barba.

E non a caso all’esibizione del corpo di ballo seguirà la performance musicale di Matteo Schiavone, che proporrà il concerto “Lyric for love”. Si passerà poi al momento clou della serata, ovvero il conferimento del “Premio Miglior Attore” (assegnato dalla Commissione composta da Franco Bruno Vitolo, Anna Maria Borri, Angelo Vitaliano, Guglielmo Cirillo e Maria Silvestri, con la partecipazione di Paola La Valle, che ha recensito i vari spettacoli). Quest’anno a consegnarlo sarà l’ospite d’eccezione Salvatore Misticone, il famoso signor Scapece del film “Benvenuti al Sud”, che si cimenterà anche nell’esibizione “Il signor Scapece si racconta”. Previste inoltre due “Menzioni Speciali”, una alla carriera e l’altra alla regia, che saranno attribuite rispettivamente dal Sindaco Marco Galdi e dal Vicesindaco Tania Lazzerotti. Geltrude Barba, Direttrice artistica della kermesse, conferirà invece un attestato di partecipazione a tutte le compagnie e gli artisti intervenuti.

Altra divertentissima sorpresa della serata sarà la presenza dell’attore comico Pasquale Palma, interprete di “Vivo D’Angelo” e del “Rapper Arancino” nella trasmissione “Made in Sud” in onda su Rai 2, che dal palco dei Giardini di San Giovanni delizierà il pubblico con le sue divertentissime gag.

Promossa dal Teatro Luca Barba, la III Rassegna Teatrale “Premio Li Curti” è patrocinata dalla Città di Cava de’ Tirreni e dall’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo metelliana.

Per info e contatti:
– Geltrude Barba, cell. 393.3378060 – geltrudebarba@hotmail.itwww.lenottialcastello.it;
– Segreteria Organizzativa MTN Company Srl, Corso Mazzini 22 – 84013 Cava de’ Tirreni (Sa). Tel/fax: 089.3122124-125; ufficiostampa@mtncompany.itwww.mtncompany.it